Home | Associazione | Tutte le news
 
Servizio Civile: quali passi in avanti? Se ne parla a SOLIDARIA il 28 settembre

“Evoluzione civica” è il titolo dell’iniziativa organizzata nell’ambito del Festival della Solidarietà in programma dal 27 settembre al 3 ottobre.


Quali sono le politiche che stanno guidando l’evoluzione del Servizio Civile in Italia e in Veneto? Quali priorità per giovani, comunità e per i nostri territori?

Saranno questi alcuni dei temi al centro di “Evoluzione Civica”, l’evento organizzato dal Coordinamento Spontaneo Enti e Volontari di Servizio Civile in Veneto, in collaborazione con il Csv di Padova e Rovigo e il Comune di Padova nell’ambito del Festival SOLIDARIA, in programma nella giornata di martedì 28 settembre presso il Centro Culturale San Gaetano (Via Altinate 71, Padova).

SOLIDARIA è una manifestazione dove il mondo della solidarietà e del volontariato si confrontano con i linguaggi delle arti e della cultura. L’evento, giunto alla sua quarta edizione, sarà caratterizzato da 40 appuntamenti tesi ad approfondire il concetto di “evoluzione” affrontato sia alla luce dell’emergenza pandemica sia a valle dei recenti studi in ambito evoluzionistico per i quali "evolve e cresce - in ambito umano e animale ma anche nel mondo vegetale - chi trova forme di collaborazione e sostegno reciproci."

Nel corso della manifestazione gran spazio sarà dedicato al tema Servizio Civile attraverso vari momenti: dalle 10.30 alle 14.30 si terrà l’incontro “I passi avanti del Servizio Civile” dove, dopo i saluti istituzionali di Sara Pedron – portavoce CSEV e responsabile Area Nord Amesci -, si discuterà insieme al Capo Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, Marco De Giorgi, alla Rappresentante Nazionale degli Operatori Volontari di Servizio Area Nord, Valentina Veneto, all’Assessore alla Sanità, Servizi Sociali Regione Veneto, Manuela Lanzarin e l’UO Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile, Pasquale Borsellino, degli sviluppi futuri del Servizio Civile dal punto di vista di chi lo promuove e di chi lo esperisce. Seguiranno, poi, testimonianze e racconti dal mondo del Servizio Civile.

Dalle 14.30 alle 18.00 si realizzerà poi il laboratorio per operatrici e operatori volontari che ha l’obiettivo di fornire spunti e linee guida per continuare a essere cittadini/e attive/i dopo l’esperienza di Servizio Civile.
L’incontro, al quale sarà possibile partecipare anche online, sarà caratterizzato da due panel: il primo, dal titolo “Evoluzione è partecipazione”, vedrà gli interventi di Feliciana Farnese, presidente uscente della Consulta Nazionale per il Servizio Civile Universale, e di Lucia Abbinante, direttrice dell’Agenzia Nazionale Giovani,  con le quali si dialogherà sui modi di “fare la polis” oggi e sul perché l’azione diffusa è importante tanto quanto le forme di leadership istituzionalizzate; nel secondo panel invece, dal titolo “Linguaggio in evoluzione” Irene Facheris, formatrice e attivista transfemminista intersezionale, ed Elena Guerra, giornalista e ricercatrice ProsMedia dell’Università di Verona, dialogheranno su come diventare parlanti più consapevoli.

É proprio su queste fratture che la Cittadinanza Attiva e responsabile, il Terzo settore, il volontariato, possono e devono operare. Il Servizio civile ne è un esempio concreto: nella sua operatività sui territori e investendo sui/sulle giovani, sta cercando di ricucire le ferite anno dopo anno, progetto dopo progetto. Negli ultimi tempi, inoltre, si sta procedendo verso un’evoluzione significativa, puntando al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 e toccando rilevanti temi per l’evoluzione della nostra società, quali la transizione digitale e ambientale. Sarà una giornata di confronto costruttivo, soprattutto per i volontari che avranno occasione di vedersi in presenza dopo tutti questi mesi.” così Sara Pedron, portavoce del Coordinamento Spontaneo Enti e Volontari di Servizio Civile del Veneto.

Il 2 ottobre, alle ore 11.00, presso la Sala Anziani di Palazzo Moroni, Chiara Segafredo di Amesci Area Nord presenterà, insieme ad altre 15 organizzazione del Veneto inserite negli “Stati generali della Pace e della Nonviolenza nel Veneto”, le due “Guide per la Pace che, frutto del lavoro di decine di organizzazioni che hanno partecipato alle attività del tavolo Pace, Diritti umani e Cooperazione internazionale di Padova capitale europea del volontariato 2020, vogliono essere “un piccolo, ma speriamo significativo contributo di idee per la realizzazione di concrete iniziative di pace”.

Maggiori informazioni su tutti gli eventi in cartellone

Iscrizioni qui

Data pubblicazione: 20/09/2021

 

Commenta

 

 
 
 

 

© Amesci 2016


Tutti i diritti relativi ai contenuti, ai video e alle immagini presenti in questo sito sono riservati. Qualsiasi utilizzo è vietato in assenza di autorizzazione scritta da parte di Amesci. Per info: comunicazione@amesci.org
Sede Nazionale
Centro Direzionale
Via G. Porzio - Isola E3
80143 Napoli
Tel. +39 081-19811450
Fax +39 081-19811451
info@amesci.org
Area Nord
Via San Francesco, 30
35121 Padova
Tel. +39 049-7309436
Fax +39 049-7309436
areanord@amesci.org
Amesci Hub Roma
Via Angelo Brunetti, 31
Piazza del Popolo
00186 Roma
Tel. +39 06-45551965
romahub@amesci.org
Contattaci
Newsletter
Mappa
Privacy
ISO 9001:2015
Carta servizi

 

Amesci | Associazione Amesci | Home