Home | Servizio Civile | Tutte le news
 
Amesci | Servizio Civile Amesci | Home
Vaccini ai volontari del Servizio Civile: le ultime indicazioni del Dipartimento

Le disposizioni del Dipartimento rispetto la somministrazione del vaccino anti covid-19 agli operatori volontari.


Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha pubblicato, sul suo sito istituzionale, una nota nella quale raccomanda la somministrazione del vaccino covid-19 per i giovani volontari impiegati in progetti di Servizio Civile Universale.

Firmata dal Capo Dipartimento, Cons. Marco De Giorgi, la comunicazione arriva a valle della nota diffusa lo scorso 7 giugno dalla Struttura di supporto commissariale per l’emergenza Covid-19 che, sentito il Ministero della Salute, ha evidenziato “la necessità di procedere, parallelamente, con la vaccinazione a favore dei Volontari del Servizio civile universale, anch’essi potenzialmente impiegabili, al pari delle organizzazioni di volontariato della Protezione Civile, in prima linea a supporto delle attività di contrasto e contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 in ambito sia nazionale sia internazionale.”

Come sottolineato dallo stesso Dipartimento, sono più di 55.000 gli operatori volontari che saranno avviati in servizio a seguito del bando ordinario 2020 (42.000 dei quali al 20 luglio u.s. hanno già preso servizio); circa la metà di questi sarà impegnata in progetti per i quali la vaccinazione è essenziale, afferenti a programmi di intervento attivi nel settore dell’assistenza, in ambiti di azione riconducibili al “Sostegno, inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese” e alla “Tutela del diritto alla salute per favorire l’accesso ai servizi e garantire l’autonomia e il benessere delle persone”, in strutture preposte all’assistenza sanitaria e socio-sanitaria e dedicate alla “cura” dei fragili.

Un'indicazione che, specifica il Dipartimento, bisognerà rendere operativa con urgenza “laddove le strutture regionali non abbiano già intrapreso o pianificato le attività di somministrazione dei vaccini per i volontari attualmente in servizio, o di prossimo impiego.” Inoltre, al fine di accelerare le relative procedure, e in materia di privacy, il Dipartimento invita gli Enti a segnalare direttamente alle competenti strutture sanitarie i nominativi degli operatori volontari già in servizio, o di prossimo impiego, da sottoporre a vaccinazione, dopo aver acquisito il consenso degli stessi.

Rispetto ai giovani impiegati in progetti da realizzarsi all’estero, il Dipartimento ha indicato la necessità di somministrare il vaccino “prima della partenza verso il paese di destinazione, per ragioni di sicurezza, oltre che per evitare che tali giovani debbano fare ritorno in Italia per sottoporsi alla seconda dose vaccinale, laddove prevista.”

Data pubblicazione: 26/07/2021

 

 

Commenta

 

 
 
 
 
 

 

© Amesci 2016


Tutti i diritti relativi ai contenuti, ai video e alle immagini presenti in questo sito sono riservati. Qualsiasi utilizzo è vietato in assenza di autorizzazione scritta da parte di Amesci. Per info: comunicazione@amesci.org
Sede Nazionale
Centro Direzionale
Via G. Porzio - Isola E3
80143 Napoli
Tel. +39 081-19811450
Fax +39 081-19811451
info@amesci.org
Area Nord
Via San Francesco, 30
35121 Padova
Tel. +39 049-7309436
Fax +39 049-7309436
areanord@amesci.org
Amesci Hub Roma
Via Angelo Brunetti, 31
Piazza del Popolo
00186 Roma
Tel. +39 06-45551965
romahub@amesci.org
Contattaci
Newsletter
Mappa
Privacy
ISO 9001:2015
Carta servizi