Home | Servizio Civile | Tutte le news
 
Amesci | Servizio Civile Amesci | Home
Servizio Civile in Bulgaria, i volontari del progetto Amesci si presentano

I quattro giovani volontari del progetto “Building the future”, a pochi giorni dall’arrivo in Bulgaria, si presentano e parlano della loro esperienza e delle loro aspettative per l’anno che si apprestano a vivere.


Dopo il primo step in Italia, il progetto di Servizio Civile all’estero “Building the future” – avviato lo scorso dicembre – prosegue adesso a Blagoevgrad, Bulgaria, presso l’associazione Alternativi International. L’obiettivo dell’intervento è quello di promuovere azioni tese allo sviluppo e al rafforzamento della partecipazione giovanile, cercando quindi di evitare che i giovani siano considerati invisibili, alienati, esclusi, difficilmente raggiungibili e difficilmente reintegrabili nella società. Allo stesso tempo sarà necessario agire per arginare i fattori di rischio comuni nella categoria NEET: come la dispersione scolastica, un basso livello d’istruzione, diversa origine etnica e dipendenze.

Il compito è affidato ai quattro giovani volontari selezionati che, attraverso il blog del progetto realizzato da loro stessi, si sono presentati al mondo del Servizio Civile. Conosciamoli meglio attraverso le loro parole!

Ciao!
Mi chiamo Slavica, ho 26 anni.
Vengo da Mostar, Bosnia Erzegovina, ma da cinque anni abito a Zagabria, Croazia.
L’anno scorso ho vissuto in Italia per 10 mesi e ho partecipato al Servizio Volontario Europeo.
Durante il mio progetto ho iniziato a interessarmi al lavoro con i giovani e a come aiutarli a scoprire le opportunità che l’unione europea offre. Dopo quell’esperienza ho deciso di continuare il mio lavoro con le ONG.
Ho fatto richiesta per un programma organizzato dallo Stato Italiano che si chiama Servizio Civile Nazionale.
Quest’anno, a gennaio 2018, mi sono trasferita in Bulgaria insieme ad altri 3 taliani per lavorare a un progetto che si chiama Building the Future.
Vivremo qui insieme per 10 mesi e lavoreremo nell’organizzazione Alternativi International a Blagoevgrad, Bulgaria.
Mentre sto scrivendo questo è già passata quasi una settimana da quando siamo arrivati a Blagoevgrad, una settimana intensa con tante nuove persone, nuove cose e nuovi luoghi. Nei prossimi 10 mesi voglio usare la mia energia positiva e la mia speranza per rendere questo progetto un successo.
Spero di poter aiutare tutti i giovani ad avvicinarsi alla scoperta delle belle opportunità che possono aiutarli a crescere da un punto di vista professionale e personale.
Quindi, iniziamo a essere attivi e a portare nuovi cambiamenti.

 

Ciao a tutti! Mi chiamo Salvatore Luongo, ho 26 anni e ho studiato Scienze Politiche all’Università degli Studi di Napoli “l’Orientale”. Come molte persone del Sud Italia sono molto espansivo, ambizioso e motivato.
La scelta di questa esperienza è frutto della voglia di viaggiare e trovarsi in situazioni nuove(ovviamente), tuttavia oltre al mio egoismo c’è anche la volontà di impegnarsi sapendo di aiutare chi ha scelto di fare del benessere altrui l’obiettivo della propria vita. Ed in un mondo che a volte sembra fin troppo ancorato al passato non c’è cosa più importante che guardare al futuro…parlo ovviamente dei giovani.
Non vedo l’ora di immergermi sempre più in queste attività, di incontrare sempre più amici e compagni di viaggio ma, soprattutto, di portare il sorriso sui volti di quante più persone possibili.

 

“E’ solo dopo aver perso tutto che sei libero di fare qualsiasi cosa”. Questo è il motto che ho scelto per presentarmi il mio primo giorno qui a Blagoevgrad. E’ una frase che esprime un grandissimo ottimismo (giuro, io ci trovo ottimismo) perché se è vero che di ogni situazione si può trovare il risvolto buono io mi spingo oltre e credo che solo vivendo grandissime difficoltà possiamo scoprire davvero quanto forti noi siamo.
Ho scelto di partire con il Servizio Civile per aiutare gli altri, ho preferito Blagoevgrad alla Spagna, ad esempio, per mettermi alla prova seguendo il mio stile di vita rappresentato dalla frase qui sopra: potrete comprendere il mio leggero disappunto quando mi sono trovato circondato da persone amichevoli, cibo ottimo e nuove stupende esperienze praticamente quotidiane! Dov’erano le difficoltà che avevo immaginato?
Oltre alle presentazioni ad affetto adoro la musica, i libri, il buon vino e credo di saper alternare più o meno sapientemente vizi e virtù.


Ciao a tutti! Mi chiamo Barbara, ho 24 anni e da circa una settimana vivo in Bulgaria, più precisamente a Blagoevgrad, una piccola cittadina universitaria. Per i miei prossimi 10 mesi chiamerò questo posto “casa”. Perchè mi trovo qui, proprio in Bulgaria, sperduta in mezzo alle montagne? Qualche mese fa, a giugno, ho scoperto l’opportunità di poter svolgere il Servizio Civile Nazionale all’estero e ho capito che dovevo provarci, che questa esperienza era lì, pronta per me. In men che non si dica ho scritto la domanda di partecipazione, l’ho spedita subito…ed eccomi qui, seduta davanti alla mia scrivania a circa 1600 km da casa, all’inizio di quella che sarà un’esperienza che mi cambierà (spero) la vita! 
In questi mesi avrò l’opportunità di crescere come persona e dal punto di vista professionale. Per me questo viaggio rappresenta il primo passo verso il raggiungimento di un sogno, quello di lavorare un domani presso una ONG (magari la mia!).

Blog del progetto

Pagina Facebook del progetto

 

 

Commenta

 

 
 
 
 
 

 

© Amesci 2016 Sede Nazionale
Centro Direzionale
Via G. Porzio - Isola E3
80143 Napoli
Tel. +39 081-19811450
Fax +39 081-19811451
info@amesci.org
Contattaci
Newsletter
Mappa
Privacy
ISO 9001:2008
Carta servizi
Webmail