Servizio Civile: pronta la Certificazione Unica 2022 per i volontari

A partire dal 15 marzo 2022 gli operatori volontari in Servizio civile universale sia in Italia che all'Estero avranno la possibilitą di acquisirla autonomamente.

A partire dal martedì 15 marzo 2022, i volontari che hanno prestato servizio nel 2021 sia in Italia che all’Estero potranno autonomamente scaricare la Certificazione Unica, utile alla Dichiarazione del modello Isee per l’anno 2022. Lo ha comunicato il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale in un avviso diffuso lo scorso 10 marzo 2022. Come si legge dal sito dell'Istituto, per ottenere il certificato occorre accedere alla Sezione volontari, Area riservata volontari, con le modalità previste.

Si ricorda che, secondo quanto determinato dal Decreto Legislativo n. 40 del 2017 gli assegni percepiti da tutti i volontari avviati a partire dal 18 aprile 2017, seppur necessariamente certificati dal Dipartimento, non saranno imponibili ai fini IRPEF. Ciò significa che tali compensi non saranno computati nella Dichiarazione dei Redditi del volontario e/o della sua famiglia, ma rientreranno nei cosiddetti “redditi diversi ".

Si precisa che per ragioni tecniche, il certificato in questione potrà essere scaricato dal database entro e non oltre il 28 febbraio 2023.

Per eventuali richieste di chiarimento è possibile inviare un messaggio ad una delle seguenti caselle di posta elettronica: cproia@serviziocivile.it; amministrazione@serviziocivile.it.

Data pubblicazione: 11/03/2022


Commenta




© Amesci 2016