Home | Dipartimento Europa | Tutte le news
 
Amesci | Dipartimento Europa Amesci | Home
L'Unione Europea propone il 2022 come Anno Europeo della Gioventł

Un'occasione che consentirą di sostenere, coinvolgere e stimolare i giovani a presentare contributi e idee per guidare lo sviluppo dell'Unione nei prossimi anni.


Sulla scia di quanto annunciato il 15 settembre 2021 dalla presidente Von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell'Unione 2021, il 14 ottobre la Commissione europea ha adottato una proposta di Decisione per proclamare il 2022 come Anno europeo dei giovani e cioè "un anno dedicato all'emancipazione di coloro che hanno dedicato così tanto agli altri".

È attualmente in corso il negoziato nell’ambito delle competenti sedi comunitarie per giungere all’approvazione della Decisione attesa per la fine dell’anno al fine di avviare le iniziative dal 1 gennaio 2022.

L'Anno europeo mirerà a rafforzare gli sforzi dell'Unione, degli Stati membri, delle autorità regionali e locali per sostenere e coinvolgere i giovani in una prospettiva post-pandemia, stimolandoli a presentare contributi e idee che possano guidare lo sviluppo dell'Unione nei prossimi anni.

Nel corso dell'Anno europeo, verranno organizzate una serie di attività (conferenze, eventi, campagne di informazione e sensibilizzazioni, studi, ecc.) a livello europeo, nazionale, regionale e locale incentrate sui temi che toccano più da vicino i giovani. L’attuazione delle iniziative andrà di pari passo con il NextGenerationEU, sarà intersettoriale e si baserà sui Programmi e sulle politiche dell’UE rivolti ai giovani (primi tra tutti, Erasmus+ e il Corpo europeo di solidarietà) nonché sulle attività di partecipazione a processi importanti quali la Conferenza sul futuro dell'Europa.

L'organizzazione delle attività riferite all'Anno europeo dei giovani 2022 a livello nazionale è di competenza degli Stati membri. Il Capo del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in qualità di coordinatore designato per l’Italia, garantirà il coordinamento interistituzionale fra le varie amministrazioni e la partecipazione e il coinvolgimento attivo dei giovani e delle organizzazioni giovanili della società civile.

A tal proposito, sul Portale www.giovani2030.it sarà allestita un’apposita sezione dedicata all’Anno europeo.

La Commissione Europea ha inoltre pubblicato il Report contenente la valutazione dei primi 3 anni della Strategia Europea per la Gioventù 2019-2027.

Adottata nel 2018 a seguito di un processo di dialogo con i giovani europei per sviluppare gli 11 obiettivi europei per la gioventù, la strategia dell'UE per la Gioventù si propone di coinvolgere i giovani, promuovendone il pieno sviluppo del loro potenziale e favorendo la loro cittadinanza attiva. 

Come mostrato nella relazione dell’UE sulla gioventù, la pandemia COVID-19 ha colpito pesantemente i giovani e l'UE, in risposta, ha notevolmente rafforzato le sue misure di sostegno. Le iniziative politiche in corso, come lo Spazio europeo dell’istruzione, il Piano d’azione digitale europeo aggiornato, l’Agenda europea per le competenze e il pacchetto di sostegno all’occupazione giovanile, sono tutte dedicate ad aumentare le opportunità per i giovani e ad assicurare la loro realizzazione personale, sociale e professionale.

Per consultare il report qui

Data pubblicazione: 26/10/2021
Aggiornamento: 09/11/2021

 

Commenta

 

 
 
 

 

© Amesci 2016


Tutti i diritti relativi ai contenuti, ai video e alle immagini presenti in questo sito sono riservati. Qualsiasi utilizzo è vietato in assenza di autorizzazione scritta da parte di Amesci. Per info: comunicazione@amesci.org
Sede Nazionale
Centro Direzionale
Via G. Porzio - Isola E3
80143 Napoli
Tel. +39 081-19811450
Fax +39 081-19811451
info@amesci.org
Area Nord
Via San Francesco, 30
35121 Padova
Tel. +39 049-7309436
Fax +39 049-7309436
areanord@amesci.org
Amesci Hub Roma
Via Angelo Brunetti, 31
Piazza del Popolo
00186 Roma
Tel. +39 06-45551965
romahub@amesci.org
Contattaci
Newsletter
Mappa
Privacy
ISO 9001:2015
Carta servizi