Home | Servizio Civile | Tutte le news
 
Amesci | Servizio Civile Amesci | Home
Emergenza Covid-19: pubblicato il nuovo report sullo status di riattivazione dei progetti

L'istantanea aggiornata al mese di giugno scattata dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale.


Quasi il 90% degli operatori volontari, pari a 29.822 giovani, sono tornati (o torneranno a breve) in servizio su 11.328 sedi. È questa una delle notizie positive che vengono fuori dai dati che, il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, ha messo in evidenza nel nuovo reportage dedicato allo status di riattivazione dei progetti di Servizio Civile.

Alla data del 15 giugno risultano complessivamente impegnati 33.296 operatori volontari su 14.407 sedi, mentre sono 1.037 gli enti di servizio civile che hanno comunicato lo stato di riattivazione o l’interruzione dei progetti. Un trend che, mantenendosi decisamente positivo, evidenzia l’efficace sforzo di tutto il sistema proiettato verso la riattivazione.

18.839 sono gli operatori volontari che attualmente in servizio svolgono le attività previste originariamente dal progetto e 10.983 sono i giovani impegnati in progetti rimodulati. Tra le possibili attività è confermata una preferenza per quelle particolarmente significative nel contesto emergenziale: dal supporto ai comuni e ai centri operativi comunali di protezione civile, al sostegno al sistema scolastico, dalla realizzazione di progetti educativi o culturali, ripensati alla luce delle nuove necessità dettate dall’emergenza, al cosiddetto “welfare leggero”, ossia interventi di assistenza alle persone anziane e ai soggetti più fragili in tutte quelle attività quotidiane difficili da realizzare in questo periodo.

Guardando i progetti all’estero al 15 giugno, dei 538 operatori volontari impiegati in progetti all’estero, 231 svolgono servizio attivo, di cui 81 nei Paesi esteri di destinazione e 150 in Italia. La riattivazione è avvenuta secondo le seguenti modalità: - "sul campo" per 32 volontari; - "da remoto" per 158 volontari; - "mista" per 41 volontari.

Sono solo 2.739 gli operatori volontari che hanno dovuto interrompere temporaneamente il proprio servizio a causa della mancanza di strumenti operativi utili per ripartenza. Tuttavia, rispetto al 15 maggio, ulteriori 1.500 volontari hanno ripreso servizio, per un totale di quasi 3.000 unità rispetto al 16 aprile, data in cui le interruzioni coinvolgevano 5.692 volontari.

Il Dipartimento continuerà a pubblicare aggiornamenti e a raccontare sui propri canali social, con l’hashtag #noirestiamoconvoi, le storie di volontari ed enti che portano avanti il servizio civile, rimanendo accanto alle nostre comunità.

Consulta il report completo sul sito www.serviziocivile.gov.it

Clicca sull'immagine per ingrandire

Data pubblicazione: 22/06/2020

 

Commenta

 

 
 
 
 
 

 

© Amesci 2016


Tutti i diritti relativi ai contenuti, ai video e alle immagini presenti in questo sito sono riservati. Qualsiasi utilizzo è vietato in assenza di autorizzazione scritta da parte di Amesci. Per info: comunicazione@amesci.org
Sede Nazionale
Centro Direzionale
Via G. Porzio - Isola E3
80143 Napoli
Tel. +39 081-19811450
Fax +39 081-19811451
info@amesci.org
Area Nord
Via San Francesco, 30
35121 Padova
Tel. +39 049-7309436
Fax +39 049-7309436
areanord@amesci.org
Amesci Hub Roma
Via Angelo Brunetti, 31
Piazza del Popolo
00186 Roma
Tel. +39 06-45551965
romahub@amesci.org
Contattaci
Newsletter
Mappa
Privacy
ISO 9001:2015
Carta servizi